PUBBLICAZIONE SULLA RIVISTA “AGRICULTURE” DELLA RICERCA EFFETTUATA SULL’ASPARAGO SELVATICO E CULTIVAR DI ASPARAGO COLTIVATO. 

Il recupero del Bosco Difesa Grande di Gravina in Puglia, percorso negli anni da diversi incendi, non prevede solo di restituire al bosco la sua vita, ma vuole anche valorizzare l’offerta gastronomica che esso genera.
Nell’ambito del progetto Bo.Bio.Ga., finanziato dalla Regione Puglia, un gruppo di ricercatori del CNR-ISPA ha pubblicato nel 2021, sulla rivista scientifica “Agriculture”, uno studio su un protagonista della dieta mediterranea, l’Asparago.
Scopo della ricerca è stato confrontare le caratteristiche qualitative di 2 tipi di Asparago selvatico (verde e viola) e 3 cultivar di Asparago coltivato (“Grande”, “Purple Passion” e “Bianco di Bassano del Grappa”) crudi e dopo cottura mediante vapore.
I risultati indicano che l’asparago selvatico può essere considerato un cibo nutriente e salutare, con proprietà nutrizionali spesso più elevate rispetto a quello coltivato; inoltre fornisce informazioni sui metodi di cottura molto utili per il settore dell’industria agroalimentare.

Scarica “Sergio agricoltura asparagi cotti”

Sei interessato alla salute di Bosco Difesa Grande?

Questo sito utilizza cookies

Questo sito utilizza cookie per migliorare l’esperienza di navigazione. Consulta la Privacy Policy per maggiori informazioni.